lunedì 9 novembre 2009

Chi ha incastrato Magic Box?

Già il primo anno l’avventura del trottolino magico sulla panchina del West Ham era cominciata tra infausti presagi di sventura.. mentre i vari “Italians” della Londra calcistica (Capello, Baldini, Trapattoni, Vialli e Tardelli etc.) facevano colazione insieme nell’opulenta Chelsea tra Knightsbridge e Belgravia.. il povero Zola viene subito escluso: costretto a farsi i cappuccini da solo a Chislehurst, nel Kent, a due ore di macchina dagli altri.. E tutto per stare vicino al centro tecnico del club..

Come segno di graditudine in pochi mesi falliscono sia lo sponsor XL sia il proprietario islandese del club, lasciando la squadra in mutande.. Lui non si scompone, come un cavaliere errante nella Mancha ci crede e lotta insieme noi, rispondendo con uno splendido campionato in cui porta gli Hammers ad un passo dalla Uefa ...

Ma la sfiga non demorde e quest’anno comincia pure peggio.. la squadra viene messa in amministrazione controllata e non può fare mercato: Diamanti viene comprato dal nuovo sponsor Sobet e pare che i soldi per il centravanti Guillermo Franco li abbiano tirati fuori dalle loro tasche il ds Nani e l’ad Duxbury.. (forse con un aiuto statale per la rottamazione viste le pessime condizioni dell’attacante messicano..)

Magic Box non cede.. va avanti per la sua strada, puntando tutto sul bel gioco.. e infatti in 12 partite ne perde 6 e pareggia 4 facendo sprofondare gli Hammers nel fondo classifica.. Ora come ora solo il Portsmouth (gli unici che sono riusciti a farsi comprare da uno sceicco pezzente.. chapéu..) sta messo peggio in classifica.. Degli 11 tecnici che lo hanno preceduto nell’ultracentenaria storia del club, solo Roeder ha un record peggiore del tecnico sardo (31,4% di vittorie contro 32%) e infatti è retrocesso..

Lui non ascolta.. utopico come Malatesta lancia la sua squadra in avanti in direzione ostinata e contraria… sempre all’attacco contro tutti e tutto.. mulini a vento compresi.. Ma se non ce l’ha fatta neppure Don Chisciotte a non retrocedere facendo affidamento sul pessimo e malandato Ronzinante.. come potrà mai farcela Magic Box dovendo contare sull’ancor più pessimo e malandato Guillermo Franco?

1 commento:

Vincenzo ha detto...

Minchiate! Don Chisciotte, in tutta la sua gloriosa carriera passata come allenatore a Valladolid, non e' mai incappato in una, dico una, retrocessione.
Magic Box, tu che viaggi sempre in direzione ostinata e contraria come Don Chisciotte, sei tutti noi che crediamo nel calcio utopico.